7 commenti su “Ultima IX: Ascension (PC)

  1. Titolo accattivante… All’epoca lo vidi in un negozio di videogame di Roma ma non lo comprai.
    All’epoca ruolavo RPG solo su carta poi iniziai a ruolarli anche via PC (aka Morrowind).
    Penso sia molto interessante per essere un gioco del 2000 di 17 anni fa la grafica non è cosi male.

    • Io l’ho trovato più che interessante. Più andavo avanti e più non capivo perché ci fossero così tanti pareri negativi intorno a questo gioco, che okay, non avrà la stessa particolarità degli altri, ma quello che offre a livello di gameplay è tutt’altro che scadente. E’ un’avventura varia e curata, ma bisognerebbe giocarlo senza pensarlo come a uno della serie Ultima per poterlo godere al meglio. E poi, a me quel tipo di veste grafica piace molto, lo preferisco ancora a tante rese moderne.

      • Anch’io! Sono il primo che preferisce giocare ai retroGame rispetto a quelli moderni perché con le limitazioni dell’epoca e con sforzo maggiore celebrale tiravano fuori titoli incredibili.
        Basti pensare ai capolavori per il NES o SNES tanto per fare un esempio.
        Adesso è facile fare un gioco avendo i supporti futuristici nelle mani che prima manco si sognavano.
        Adoro il retrogame sopratutto per questa capacità.
        Darigaaz – Daniele

    • Sì, sono d’accordo. Ai tempi il gioco era come era, non si aveva nemmeno la possibilità di aggiornarlo o patcharlo in caso di problemi vari, quindi gli sviluppatori avevano un compito più arduo in questo senso (certo, la programmazione allora era meno complessa, forse). Non uscivano nemmeno DLC e aggiunte varie, se è per questo, e da un certo punto di vista è qualcosa che preferisco ancora oggi. C’erano pochi strumenti ma giochi che hanno fatto la storia, nonostante questo… piccole e grandi idee che nonostante grafiche in pixel o la semplice pressione di due tasti hanno scritto la storia dei videogames, mentre nelle nuove generazioni è davvero difficile che capiti qualcosa di analogo a livello di impatto.

  2. beh cha la programmazione di allora fosse facile no signore… tutto in C o C# e l’uso limitato dei pixel, l’impossibilità di creare qualcosa di più o meno complesso con i salvataggi, dump su disco esterno (vedi i save su disco come quelli per Nes 8 bit, AKA Link of Zelda il precursore) e innovazioni simili per far durare il gioco più a lungo o per renderlo più lungo e/o più difficile….
    Adesso si ha tutto il necessario per produrre un titolo degno di tale nome ma manca la fantasia e l’inventiva che si sono atrofizzate con il passare del tempo.

    • Sì, pensandoci ricordo che molte software lamentavano la difficoltà di sviluppare su certe macchine, come per esempio il N64. A maggior ragione erano davvero in gamba per i tempi. Oggi ci si butta per la maggiore su indie che durano tre ore e che spesso puntano alla qualità stilistica… un calo della creatività è sicuramente in parte normale, però alle volte ho l’impressione che non ci si sforzi nemmeno di tirare fuori qualcosa che ti faccia dire “okay, ne vale la pena” :S

      • Si il N64 ho sentito che è stata una delle macchine Nintendo più sfortunate anche perché credo fu una delle prime che stava provando a lavorare su rendering e grafici e modelli 3D rispetto ai giochi di piattaforme precedenti AKA Nintendo, Super Nintendo e Mega Drive dove i giochi erano solo su visualizzazione aerea (Zelda I) o a scorrimento (Mega Man, Super mario, etc.) pochi avevano provato il rendering 3D e quindi diciamo che chi doveva programmare per macchine come N64 e PSOne era diciamo spaesato per questo…

        Poi mettiamo pure che ci sono titoli che all’epoca erano difficilissimi e anche con un paio d’ore di gioco… Ancora devo finire alcuni giochi per Nintendo o alcuni li ho finiti pochi anni fa, basti pensare a Battletoads , Mega Man (saga) , Super Mario 3, Faxnadu tanto per citarne alcuni a elevata complessità ma con una grafica ancora agli albori.

        Adesso come ben diciamo abbiamo una grafica semi realistica MA a livelli di trame e giocabilità c stiamo fossilizzando. L’ultimo titolo dove ho detto “UAO” è stata la saga di Mass Effect. Anche da Diablo 3 ed espansione mi aspettavo di più, da circa 2-3 anni non gioco più come prima e ogni tanto gioco sul cell a qualche retrogame (Nes, SNES, GBC , GBA) per passare mezz’ora, un’ora allegra senza perderci su troppo tempo, complici i molti impegni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...